Notizie

Mostra ANNUNCIAZIONI. Tiziano – Gerhard Richter a Palazzo Te

Titolo della mostra: ANNUNCIAZIONI. Tiziano – Gerhard Richter
Durata: 7 ottobre 2018 – 6 gennaio 2019
Luogo: Mantova – Palazzo Te
A Cura di: Helmut Friedel, Giovanni Iovane e Vittoria Romani
Orari: lunedì 13.00 – 18.30, da martedì a domenica 9.00 – 18.30 (ultimo ingresso 17.30)

BIGLIETTERIA
T +39 0376 323266

INFORMAZIONI
Info Point t. + 39 0376 288208

Il Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te presenta a Palazzo Te a Mantova la mostra Annunciazioni. Tiziano – Gerhard Richter, allestita nelle sale napoleoniche del museo dal 7 ottobre 2018 al 6 gennaio 2019. Curata da Helmut Friedel, Giovanni Iovane e Vittoria Romani, l’esposizione offre ai visitatori la visione comparata delle opere dedicate al tema dell’Annunciazione dei due grandi artisti, separati nel tempo ma avvicinati da una comune riflessione sulla rappresentazione in pittura del messaggio divino.

Durante la sua lunga carriera Tiziano dipinge solo cinque volte l’Annunciazione. Il soggetto però lo accompagna per molto tempo, dalla tela conservata nel Duomo di Treviso (1519-20) a quella originariamente eseguita per la Chiesa di San Domenico a Napoli (1558) che si trova oggi al Museo di Capodimonte.

Nel 1973 Gerhard Richter, considerato uno dei più grandi artisti del nostro tempo, “incontra” l’Annunciazione di Tiziano conservata alla Scuola Grande di San Rocco e, a partire da una cartolina del dipinto, esegue cinque tele dedicate all’opera di Tiziano. Durante un’intervista rilasciata nel 1974, Gerhard Richter dichiara che i dipinti di Tiziano sottintendono una qualità “che rende un’opera d’arte un’opera d’arte”, che il lavoro su Tiziano lo ha messo in rapporto profondo con la questione stessa dell’arte pittorica. “All’inizio volevo solamente avere un meraviglioso Tiziano a casa” – dichiara Richter. Tuttavia, proprio grazie alla qualità della pittura del grande maestro veneto, è stato condotto ad abbandonare l’idea di una “copia” per procedere verso il “margine di un pensiero visivo sulla trasformazione”.

La mostra rappresenta una occasione unica per riflettere non solo sul lavoro di Tiziano e di Gerhard Richter, coinvolti in un dialogo che cattura le differenze e le affinità tra la pittura del Cinquecento e la pittura della contemporaneità, ma anche sulle diverse prospettive di ricerca proposte dagli storici dell’arte intorno a una tematica, l’Annunciazione, capace di mantenere nei secoli una carica di emozione, di presenza e di mistero.

Tiziano, Annunciazione, salone, Scuola Grande di San Rocco, Vene

 

Durante il periodo della mostra a Palazzo Te, il Museo diocesano di Mantova presenta una raccolta delle Annunciazioni. Tiziano – Gerhard Richter custodite nelle sue collezioni, mentre la Diocesi di Mantova propone un percorso cittadino per ammirare le Annunciazioni presenti nelle principali chiese.

La mostra Annunciazioni. Tiziano – Gerhard Richter è organizzata dal Comune di Mantova, dal Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te e dal Museo Civico di Palazzo Te, con la collaborazione della Scuola Grande Arciconfraternita di San Rocco, del Museo Nazionale di Capodimonte – Fondo Edifici di Culto, del Kunstmuseum di Basilea e della Galleria degli Uffizi di Firenze. Il suo allestimento è progettato da Lissoni Associati.

Il progetto in programma per la stagione autunnale di Palazzo Te costituisce il secondo momento espositivo ispirato alla riflessione sui legami profondi che si istituiscono tra artisti, sulla potenza dello sguardo e della relazione tra artista e artista per la comprensione della storia dell’arte e della pittura, filone di ricerca inaugurato lo scorso anno con la mostra dedicata a Giorgio Morandi e Tacita Dean.